Home

gennaio 13, 2014

Una serie di maschere di cartone spesso. Nulla deve essere patinato. Il cartone lasciato grezzo, naturale e ruvido. Dove si può, tagliare con le mani. Usare lo strappo. La prima maschera, interamente nera e porosa. Deve lasciare segni di pastello a olio sulle mani. Il bordo rosa carne, i segmenti colorati solo un piccolo abbozzo. Solo una promessa. Spigoloso anche lo spazio per il naso. Il risultato non deve essere grazioso, non deve ricordare nessuna maschera da couple cam. La rigidità è quella dell’armadillo, del babbuino. Si deve solo rimandare all’estetica animale, senza dare precise indicazioni. I lacci sottili, cordini fucsia fermati con nodi. Meglio ancora: corde vecchie da porto precedentemente scucite e assottigliate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: